Mahatma Gandhi

“ Perché le persone gridano quando sono arrabbiate? ”

Tempo di Lettura  2min 55s  ⏱️

Serenità è quando ciò che dici, ciò che pensi,
ciò che fai, sono in perfetta armonia.


150 anni fa nasceva la “Grande Anima” dell’India 
Mohandas Karamchand Gandhi 
Conosciuto principalmente con il nome di Mahatma Gandhi
(che significa per l’appunto “grande anima“).

E’ stato un famoso politico, filosofo, maestro, avvocato e guida spirituale per il popolo indiano.
il suo pensiero si basa su tre principi fondamentali:

– Autodeterminazione dei popoli
Non violenza
Tolleranza religiosa

Ma la sua filosofia è caratterizzata principalmente dalla resistenza
all’oppressione tramite la “disobbedienza civile non violenta“.

Martin Luther King, Nelson Mandela e Mahatma Gandhi sono per me da sempre grandi maestri di Vita,
capaci di: responsabilizzare il mio carattere, armare con buoni principi il mio cuore e
esaltare i miei difetti cercando poco alla volta di capirli e smussarli.

In particolare al maestro Gandhi, devo tanto per avermi insegnato tramite
i suoi: libri, storie e racconti la ” Capacità di Ascoltare “, per me da sempre un limite perpetuo.

Fino a poco tempo fa ero un sensibile impulsivo capace di urlare nelle discussioni solo per
il gusto di aver “ragione” o semplicemente per effondere le mie ansie e paure allontanando il
mio interlocutore sempre di più da me stesso e dal mio cuore.

Ho imparato e sto sperimentando nel tempo che il modo migliore per
placare e disattivare una discussione è ” Ascoltare “.

Non è sempre facile ma credo che ogni uomo (a differenza degli animali) sia
capace di smorzare i propri istinti negativi, riuscendo ad istallare nel proprio carattere nuovi modi, atteggiamenti e
gesti che non siano fatti di urla e pugni sui tavoli ma di ascolto a cuore aperto.

Il pensatore di Gandhi:

“Perché le persone gridano quando sono arrabbiate?”

Un giorno, un pensatore indiano fece la seguente domanda ai
suoi discepoli: “Perchè le persone gridano quando sono arrabbiate?”

“Gridano perchè perdono la calma” rispose uno di loro.

“Ma perchè gridare se la persona sta al suo lato?” disse nuovamente il pensatore

“Bene, gridiamo perchè desideriamo che l’altra persona ci ascolti”
replicò un altro discepolo

E il maestro tornò a domandare:

“Allora non è possibile parlargli a voce bassa?”

Varie altre risposte furono date ma nessuna convinse il pensatore.

Allora egli esclamò:
” Voi sapete perchè si grida contro un’altra persona quando si è arrabbiati?

Il fatto è che quando due persone sono arrabbiate i loro cuori si allontanano molto.

Per coprire questa distanza bisogna gridare per potersi ascoltare.

Quanto più arrabbiati sono tanto più forte dovranno gridare per sentirsi l’uno con l’altro.

D’altra parte, che succede quando due persone sono innamorate?

Loro non gridano, parlano soavemente. E perchè ?

Perchè i loro cuori sono molto vicini. La distanza tra loro è piccola.

A volte sono talmente vicini i loro cuori che neanche parlano solamente sussurrano.

E quando l’amore è più intenso non è necessario nemmeno sussurrare, basta guardarsi.

I loro cuori si intendono. È questo che accade quando due persone che si amano si avvicinano.”

In fine il pensatore concluse dicendo:

“Quando voi discuterete non lasciate che i vostri cuori si allontanino,

non dite parole che li possano distanziare di più, perchè arriverà un giorno in

cui la distanza sarà tanta che non incontreranno mai più la strada per tornare.”

 

Buon mercoledì
con Amore, Manù.


PRIMA DI SALUTARCI 
Questo articolo ha richiesto tanto lavoro e applicazione.
Se lo hai trovato utile e gradevole ti chiedo di ricambiare
il mio Impegno, CONDIVIDENDOLO .


SEGUI IL MONDO DI Manù

per scoprire le date di tutti Concerti, ascoltare le nuove Canzoni
e leggere i suoi articoli contenuti nel personal blog Le Stanze di Manù.

Ascolta, Condividi, Commenta !